Bandi

Bandi di concorso per borse di studio

 

Il Laboratorio dei Diritti Fondamentali, che opera all’interno della Fondazione Collegio Carlo Alberto, nel quadro della collaborazione che mantiene con la Compagnia di San Paolo, bandisce una borsa per il 2019 per una attività di ricerca nel campo dell’accompagnamento delle persone detenute in funzione dello scopo rieducativo costituzionale della pena, in particolare in vista del loro reinserimento a fine pena.

Premesso che la Compagnia di San Paolo sostiene attualmente molteplici iniziative –come il progetto LEI e i progetti approvati nell’ambito del bando Libero Reload 2018– le quali in vario modo sono tese a favorire una progressiva emancipazione dei soggetti in esecuzione della pena preparandone e favorendone il rientro nella vita ordinaria, sociale e lavorativa al momento della liberazione, attraverso l’istruzione, la formazione e il rafforzamento delle competenze,
al ricercatore/ricercatrice cui la borsa bandita dal Laboratorio verrà assegnata si richiede di 1) identificare e studiare le principali iniziative intraprese in area europea per conseguire analoghi risultati, 2) studiare anche sul campo le caratteristiche e le principali modalità di sviluppo che paiono trasferibili nella realtà italiana, 3) condividere i risultati intermedi e definitivi della ricerca con i soggetti beneficiari del sostegno della Compagnia nell’ambito dell’esecuzione penale, anche attraverso occasioni di scambio e confronto finalizzate a orientare gli sviluppi.

A tal fine LDF bandisce concorso per una borsa per un/a laureato/a in giurisprudenza, sociologia o antropologia. Sarà valutato positivamente un dottorato di ricerca ottenuto o in corso di svolgimento, una pregressa attività di studio all’estero, l’aver precedentemente partecipato a progetti di ricerca nell’ambito dell’esecuzione penale e della tutela dei diritti delle persone private della libertà personale. E’ richiesta ottima conoscenza delle lingue italiana e inglese, orali e scritte. Verrà apprezzata la conoscenza delle lingue francese, tedesca, spagnola. La durata della borsa è annuale, per un ammontare di complessivi 30.000 euro lordi, posti a carico in parti eguali di LDF/Fondazione Collegio Carlo Alberto e della Compagnia di San Paolo.

Le domande, corredate da una lettera di motivazione, dal curriculum vitae nel formato europeo e da eventuali pubblicazioni, dovranno pervenire a LDF in via informatica (all’indirizzo di posta elettronica ldf@labdf.eu) entro il 26 ottobre 2019.

La scelta del vincitore o vincitrice del presente concorso verrà effettuata dalla Commissione di selezione di LDF e comunicata ai candidati.

Ultime pubblicazioni

Bollettino n. 28 – novembre 2019

Il rilancio della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea ad opera della Corte di giustizia: ragioni e prospettive   1. L’applicabilità della Carta: l’orientamento della Corte di giustizia. Sembra innegabile che negli ultimi due anni la Carta dei diritti abbia conosciuto un deciso rilancio da parte della Corte di giustizia, a tal punto da generare […]

Guida ai servizi sanitari per immigrati – Edizione 2019

Disponibile l’edizione 2019 della “Guida ai Servizi Sanitari per Immigrati“.

Bollettino n. 27 – febbraio 2019

Come contrastare le fake news diffuse via Internet? Si debbono e possono regolamentare i contenuti diffusi in internet? “Internet ha contribuito in maniera decisiva a ridefinire lo spazio pubblico e privato, a strutturare i rapporti tra le persone e tra queste e le Istituzioni. Ha cancellato confini e ha costruito modalità nuove di produzione e […]

Bollettino n. 26 – dicembre 2018

Nuove norme in materia di migranti. La L. 132/2018 di conversione del D.l. 113/2018 La L. 132/2018 di conversione del D.L 113/2018 introduce incisive modifiche alla disciplina dell’immigrazione in Italia, che richiedono un aggiornamento rispetto a quanto esposto nel Bollettino n. 22 del novembre 2017. La legge 132/2018, sotto il titolo di «Conversione in legge, […]

Nuove forme di filiazione e genitorialità – Leggi e giudici di fronte alle nuove realtà (2018)

È disponibile il rapporto “Nuove forme di filiazione e genitorialità – Leggi e giudici di fronte alle nuove realtà”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi